Product was successfully added to your shopping cart.

Corte dei Venti Brunello di Montalcino D.O.C.G.

Breve descrizione

Colore:Rosso rubino brillante con riflessi granati.
Profumo:Tipiche note di frutta rossa matura con sentori di vaniglia e cioccolato su un sfondo etereo e balsamico, in cui si riconoscono sfumature di tabacco essiccato ed erbe officinali.
Sapore:La grande intensità gustativa, la pienezza e la rotondità in bocca risultano ottimamente supportate da freschezza e struttura; i tannini robusti e gentili, danno eleganza e persistenza a questo vino e gli assicurano prospettiva e serbevolezza negli anni.

Disponibilità: Disponibile

31,00 €
toscana

Descrizione del prodotto

  • Regione: Toscana
  • Tipologia: Rossi
  • Uvaggio: Sangiovese grosso 100%
  • Vitigno: Sangiovese grosso
  • Gradazione: 14.5%
  • Contenuto: 0,75 LT
  • Produttore: Corte dei Venti
  • Anno: 2013
  • Conservazione: 10 anni
  • Abbinamento:
  • Servizio: Va servito a 16°-18°C

Il parere del Sommelier

La storia della mia azienda risale sin dal 1943, quando la famiglia Pieri acquistò la loc Piancornello. A fine degli anni '80 con la scomparsa del nonno materno, una parte della proprietà è passata alla figlia Pieri Silvana, che poi nel tempo, ha diviso le proprietà fra i figli, così nasce "CORTE DEI VENTI"! L'azienda Corte dei Venti sorge a sud est nel comune di Montalcino nella zona più soleggiata, quella delle terre rosse, nell' entroterra tra Sant'Angelo e Castelnuovo dell'Abate, nasce dalla passione e dal legame con la terra ed il vino, che da sempre legano la famiglia di Clara Monaci e Maurizio Machetti al territorio di Montalcino. Il nome "Corte dei Venti" deriva dalla particolare confluenza dei venti che costantemente soffiano nella zona. Questo permette un clima tipicamente mediterraneo, privo di nebbie, con piogge primaverili, garantendo ai vigneti condizioni favorevoli e salutari sia per le viti in fase vegetativa e sia per l'uva a vendemmia, così le giornate sono ottimali per la graduale e completa maturazione dei grappoli. Con questo spirito, grazie alla altissima vocazione qualitativa dei vigneti di questa zona, Corte dei Venti si propone di offrire agli amanti di Montalcino una gamma di vini sinceri, indissolubilmente legati al territorio, che ne sappiamo esprimere la potenza e la generosità e nel tempo stesso l'eleganza e la sobrietà. L'altitudine dell'azienda va dai 100 ai 300 MT sul livello del mare. I vigneti si estendono sul versante sud est affacciandosi sui suggestivi paesaggi del Monte Amiata. sono caratterizzati da terreni collinari con ripide più o meno scoscese, ricchi di argilla calcarea ferrosa, freschi e ben dotati di sostanze minerali, influenzati dai venti provenienti dal mare che garantiscono una maturazione prolungata e ottimale delle uve. È in questa terra e in queste particolari condizioni climatiche che il Sangiovese, allevato a cordone speronato, trova una delle sue massime espressioni. L'azienda ha 5 ettari di terreni vitati di cui 2.80 ettari a Brunello, i rimanenti a Rosso Di Montalcino e Sant' Antimo. La vendemmia a Corte dei Venti avviene solo quando le uve hanno raggiunto la completa maturazione, cosa molto semplice visto le particolari condizioni. Per capire il momento ottimale dalla raccolta , oltre alle specifiche analisi della ricerca della maturità fenolica, in particolare con l'esperienza dell'enologo valutiamo l'equilibrio gustativo delle uve. La vendemmia è manualmente e avviene con rigorosa scelta dei grappoli per ogni tipologia di varietà e di vino. Oliveto: Nell'azienda Corte dei Venti ci sono inoltre 3 ettari di oliveto, dai secolari olivi di Olivastra, Correggiolo e Moraiolo. Le olive vengono raccolte da sempre a mano, ed appena raccolte vengono portate al frantoio, dove grazie al sistema di molitura a freddo, sono trasformate in un Olio extravergine di Oliva con delle caratteristiche uniche. La Cantina di recente costruzione per buona parte interrata, è a temperatura e umidificazione controllata, ed è suddivisa in 2 zone distinte, una parte per la vinificazione con vasche d'acciao e l'altra d'invecchiamento, con botti di legno da 25 hl per il Brunello di Montalcino e con tonneaux e barriques per il Rosso di Montalcino e il S.Antimo Rosso. E' qui, in questi luoghi che si respirano i sentori del vino, che riposa per lunghi tempi. La vinificazione avviene con rimontaggi soffici e delextage a temperatura controllata massimo a 24° c, la macerazione sulle bucce, a seconda della tipologia di vino e della varietà di uva va dai 12 a 28 giorni. Il periodo di maturazione in legno è preceduto dalla fermentazione malolattica che avviene in acciaio e dalla fase di decantazione naturale durante il periodo invernale. Affinamento: La Camera d'invecchiamento, dove riposano i vini per il periodo dell'affinamento non solo perché previsto dal disciplinare di produzione ma anche le vecchie annate per le quali si ritiene necessario un periodo di maturazione più lungo, questa scelta risale sin dal 1990 anno in cui la cantina ha incominciato ad imbottigliare.