CONTATTACI
+39 0422 718624
Carrello0Item(s)

Non hai articoli nel carrello.

Product was successfully added to your shopping cart.

Gravner Ribolla Gialla Venezia Giulia IGT “Anfora” 2009

Breve descrizione

Giallo aranciato, luminosissimo. Al naso esprime un profilo olfattivo unico ed inimitabile: note di erbe aromatiche, di cera d’api, di albicocca e di pesca in confettura, di origano e di rosmarino, di salvia e di acqua marina aprono ad un assaggio pieno, profondo, materico. Lunghissimo, caratterizzato da una trama tannica appena accennata e di grande eleganza, chiude con un finale di interminabile purezza.

Disponibilità: Disponibile

59,00 €
friuli venezia giulia

Descrizione del prodotto

  • Regione: Friuli Venezia Giulia
  • Tipologia: Bianchi
  • Uvaggio: 100% Ribolla Gialla
  • Vitigno: Ribolla Gialla
  • Gradazione: 12%
  • Contenuto: 0.75 lt
  • Produttore: Gravner
  • Anno: 2009
  • Conservazione: 3-4 anni
  • Abbinamento: A tutto pasto, si esalta con tutte quelle preparazioni che richiamano la terra e i suoi ingredienti. Perfetto con primi a base di tartufi e funghi.
  • Servizio: Va servito a 14°-16° C

Il parere del Sommelier

Protagonista assoluto del vino italiano e della sua storia recente, Francesco Gravner, meglio conosciuto come Josko Gravner, è un vignaiolo il cui nome è intimamente legato a quel Collio goriziano che lui stesso ha contribuito a rendere famoso nel mondo intero. Un percorso che inizia lontano, quando ancora adolescente Josko comincia a vinificare le uve dei vigneti piantati intorno a casa. L’utilizzo dell’acciaio prima, e della barrique poi, segnano una strada che attraversa buona parte degli anni ’80 e ’90, fino alla svolta e all’introduzione in cantina delle anfore provenienti dalla Georgia, da cui deriva il nome dei suoi vini. Una viticoltura, quella di Josko, che con il passare del tempo si è spogliata di ogni tecnicismo, naturale fino all’intransigenza, figlia di un attento lavoro in vigna, dove da oltre vent’anni è bandito ogni prodotto di sintesi. Gli oltre trenta ettari vitati, di cui la maggior parte di proprietà, sono situati in varie località del comune di Oslavia, in provincia di Gorizia. A un’altitudine che varia tra i 150 e i 270 metri sul livello del mare, le viti godono di esposizioni ottimali e crescono su terreni tipicamente calcarei e marnosi. In vigna, si applicano un rigore e un metodo che riconducono alle più antiche credenze popolari del territorio e alle più remote tradizioni locali, con il tempo dimostratesi autentiche più di ogni altra cosa. In cantina, le lunghe macerazioni sulle bucce e le lunghissime maturazioni in legno, sono naturali conseguenze di un percorso volto alla valorizzazione non solo delle uve ma di tutto il territorio in sé.